Interreg MED

Strumento: INTERREG MED
HorizontalStati partner provenienti da 13 paesi stanno lavorando insieme nel programma di cooperazione europea transnazionale per l’area del Mediterraneo, il programma Interreg MED 2014-2020. L’impostazione transnazionale permette loro di affrontare le sfide di là dei confini nazionali, come ad esempio l’aumento di un’economia a basse emissioni, la tutela delle risorse naturali e culturali e il rafforzamento dell’innovazione.
L’obiettivo principale del Programma MED Interreg è quello di promuovere la crescita sostenibile nell’area del Mediterraneo, favorendo concetti e pratiche innovative e un uso ragionevole delle risorse e sostenendo l’integrazione sociale attraverso un approccio di cooperazione integrato e basato territoriale.
OBIETTIVI
Nel periodo 2014-2020, Interreg Programma MED promuoverà la cooperazione tra una variegata tipologia di attori di questi tredici paesi del Mediterraneo. Il nostro obiettivo consiste nell’ottimizzare i risultati esistenti conseguiti nel periodo precedente nonché di facilitare nuovi quadri di cooperazione per tutti i partner situati nella zona di cooperazione del Programma. Di conseguenza, il Programma Interreg MED stabilisce i seguenti principi di cooperazione fondamentali che mira a consolidare il carattere dei progetti futuri e delle loro attività connesse.
Questi principi fondamentali rappresentano il DNA del Programma Interreg MED e sono coerenti con la promozione dello sviluppo, del buon governo e sostenuto dalla politica di coesione dell’Unione europea.
1) Concentrazione tematica
2) Orientamento ai risultati
3) Transnazionalità
4) Rilevanza territoriale
5) Sostenibilità
6) Trasferibilità
7) Capitalizzazione
RISORSE
Il bilancio totale per i 2014-2020 ammonta a 265 milioni di €, composto da 224 milioni di € del FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale), 9 milioni di IPA (strumento di preadesione) e co-finanziamento nazionale.Il tasso di cofinanziamento per i partner non interessati da aiuti di Stato è 85%. Il tasso di cofinanziamento per gli operatori economici e le strutture interessate da aiuti di Stato è l’85% o 50%.
Una gestione integrata dei fondi FESR e IPA sarà (ulteriormente) implementato.
TIPOLOGIE PROGETTI 
La chiamata sarà limitato a diversi livelli.
In primo luogo, sarà consentito solo tre tipi di progetti:
– Progetti “Testing” (M2)
– Progetti “Capitalizzando” (M3)
– Progetti “integrati”: “lo studio” (M1) + “testing” (M2) + “capitalizzazione” (M3)
Non saranno ammesse altre tipologia di progetti.In questa seconda chiamata, non sarà possibile partecipare a tutti gli obiettivi specifici del programma, ma solamente a quelli di seguito elencati:
Per i progetti “Testing” (M2), i seguenti obiettivi specifici:
– Obiettivo specifico 1.1
– Obiettivi specifici 3.2
Per i progetti “Capitalizzare” (M3), i seguenti obiettivi specifici:
– Obiettivo specifico 1.1
– Obiettivi specifici 3.1 e 3.2
Per i progetti “integrati”, i seguenti obiettivi specifici:
– Obiettivo specifico 1.1
– Obiettivo specifico 2.3
– Obiettivo specifico 3.1 e 3.2
AVVIO
Dal 30 gennaio 2017 sarà aperto il secondo invito a presentare proposte di progetti modulari a valere sul programma Interreg MED.
LINK UTILI
Per informazioni si rimanda al sito del programma: LINK

Lascia un commento