WorkShop “Itineramed Restart”

Nell’ambito della prestigiosa cornice di BLUE SEA LAND 2018,  a Mazara del Vallo, il Flag Trapanese propone un importante evento internazionale dal titolo: ITINERAMED RESTART.

L’evento, coerente con il Piano di Azione del FLAG TRAPANESE (Fishery Local Action Group), realizzato dal Dipartimento della Pesca Mediterranea e condotto dalla Fondazione “Torri e tonnare del litorale trapanese”, si svolgerà presso l’area Istituzionale di Piazza della Repubblica in Mazara del Vallo, ed è programmato nel calendario della prestigiosa manifestazione per Sabato 6 Ottobre alle ore 10:00.

Nel corso dell’evento, tutte le imprese della filiera turistico-ricettiva, della ristorazione e dei servizi connessi, avranno la possibilità di richiedere l’accreditamento della propria struttura come FORNITORE del Circuito ITINERAMED, in seguito alla quale l’offerta delle singole imprese sarà presente sul portale di progetto e, oltre a poter entrare a far parte di uno dei percorsi che caratterizzano gli “Itinerari mediterranei del gusto”, sarà raggiungibile e prenotabile da tutti i potenziali clienti che saranno oggetto di specifiche campagne di promozione del circuito ItineraMED.

“Nel segno della continuità programmatica, il FLAG TRAPANESE ha intenzione mettere a frutto gli investimenti già realizzati nella passata programmazione, nel segno della restituzione dei relativi benefici alle imprese ed al territorio di riferimento. Ci aspettiamo, in tal senso, una proficua collaborazione con tutti i n. 9 Comuni che rappresentano il territorio di riferimento di tutto il FLAG” (Dott. Andreana Patti – Presidente Fondazione Torri e Tonnare del Litorale Trapanese”

All’evento programmatico interverranno i referenti dei Paesi afferenti (Libano, Albania, Egitto e Malta) e i quelli dei Comuni aderenti al FLAG Trapanese: Trapani, Erice, Custonaci, San Vito Lo Capo, Valderice, Mazara del Vallo, Marsala, Paceco e Petrosino. Inoltre coinvolge i FLAG: Isole di Sicilia, Riviera Etnea dei ciclopi e delle lave, Dei due mari e Golfo di Termini Imerese), oltre alle imprese aderenti ai “Circuiti degli itinerari locali del gusto”.

Lascia un commento