Berat

PREFETTURA

Berat

 

ABITANTI

Circa 70.000

 

 

 

SUPERFICIE

380 km2

 

La città

Attrazioni

Berat è soprannominata “la città dalle mille finestre” ed è rinomata per la sua meravigliosa architettura ed è una delle più antiche città dell’Albania, fondata nel IV secolo a.C. dagli Illiri.

Si trova a 120 km a sud della capitale sulla riva destra del fiume Osum poco lontano dalla confluenza fra questi e il fiume Molisht.

È il capoluogo del distretto di Berat e della prefettura di Berat.

Nel 2008 il centro storico di Berat è stato aggiunto ad un preesistente patrimonio dell’umanità, la città museo di Argirocastro, quale “raro esempio di città ottomana ben conservata”.

Quartieri di sicuro interesse a Berat, soprattutto dal punto di vista architettonico, sono Mangalemi e Gorica; caratteristico il castello di Berat, tutt’oggi abitato.

Un museo pieno di opere di Onufri (eccezionale iconografo del XVI secolo) si trova nella cattedrale di Santa Maria: al suo interno, è possibile ammirare oltre 100 icone in legno scolpito, risalenti al 1800.

Un altro sito da visitare è il museo etnografico, all’interno di un interessante edificio del XVIII secolo realizzato in pietra e in legno.

Da visitare anche il Parco Nazionale Tomori, sia per escursioni a piedi che come il luogo per gli sport acquatici, come il rafting  nel fiume Osum.

Gastronomia

La regione Berat è sede di alcune delle più grandi piantagioni di fichi nei Balcani, rinomati per la loro eccezionale qualità, lavorati come conserve o marmellata. L’area di Myzeqe è nota per la produzione di tacchino, e un particolare piatto chiamato “Turkey With Mash”, tipico proprio di questa zona, preparato e servito con il pane di mais.

Tra i piatti tipici si ricordano anche Fërgesë di Elbasan (un piatto con vitello, formaggio Feta, cipolle e spezie), Qofte Te Ferguara (polpette di agnello, manzo o pollo fritte), Tave Kosi di Elbasan (agnello al forno con salsa allo yogurt), Gjelle Me Arra (vitello o pollo con noci). Normalmente, nella cucina casalinga, i primi e i secondi piatti sono sostituiti da un piatto unico.

Torta di zucca

Cosa

Come

 

 

1 zucca verde

1 kg di farina

0,5 l di acqua

1 bicchiere di olio da cucina

1 bicchiere di burro fuso

1 bicchiere di panna

1 bicchiere di zucchero

L’impasto costituito da farina, acqua e 1 cucchiaio di sale, che viene è divisa in 15 pezzi appiattiti per adattarsi alle dimensioni della teglia. Questo viene poi allargato un po (circa 10 centimetri in più rispetto alla dimensione della teglia). La teglia deve essere coperta con un pò di burro e margarina.

Dopo l’impasto viene messo in teglia. Raschiare la zucca con un cucchiaio e poi macinare il composto.

Lasciate la zucca a scolare per un pò quindi amalgamarla con lo zucchero e un pizzico di sale.

Spalmare il composto ottenuto sulla torta.

La torta di zucca è di solito servita con peperoni fritti o latte freddo.