Hal Qormi

REGIONE

Malta Majjistral

 

ABITANTI

Circa 17.000

 

 

 

SUPERFICIE

5 km2

 

La città

Attrazioni

Hal-Qormi, è situato nella parte centrale di Malta ed è la terza città più abitata dello stato maltese.

La città è posizionata a sud-est di La Valletta, nel centro di Malta, affiancata da Marsa, Luqa e Żebbuġ.

La città ha sofferto un periodo di declino durante l’assedio di Malta da parte dell’impero ottomano.  Nel 1743 l’abitato ottenne lo status di città grazie al Gran Maestro Manuel Pinto de Fonseca, fregiandosi per l’occasione del titolo Città Pinto. Nella cittadina si organizza il “Festival Qormi Wine” e il “Malta National Spring Festival”, che attirano ogni anno centinaia di visitatori.

Vi è la presenza di alcuni resti che testimoniano insediamenti risalenti all’età del bronzo: sono state ritrovate anche tombe puniche e dei resti romani nella valle Wied il-Kbir.

La cittadina conta due parrocchie, dedicate rispettivamente a San Giorgio (la più antica) delle due) e a San Sebastiano, entrambi santi patroni della città festeggiati rispettivamente a Giugno e Luglio.

La città è nota per la sua processione del Venerdì Santo dalla chiesa di San Giorgio, che presenta una serie di statue a grandezza naturale e oltre 500 partecipanti.

Gastronomia

La città vanta il maggior numero di panetterie del paese, molte delle quali operano ancora in maniera tradizionale con forni a legna; il pane maltese è molto ricercato per il suo buon gusto, sia dalla gente del posto che dagli stranieri.

A tavola si consumano per lo più: Ross fil-forn (riso al forno), Imqarrun (maccheroni al forno) o Timpana (una pasta molto saporita cotta in un fondo di pasta) spesso seguiti da un piatto a base di coniglio o di carne con contorno di patate e verdure maltesi. Il dolce varia in base al periodo dell’anno: si va dai Figolli pasquali (forme di pasta frolla ripiene di mandorle), ai qaghaq tal-ghasel di Natale (anelli al miele) oppure dalla Cassata (pan di spagna ripieno di ricotta e marzapane), ai Kannoli (impasto croccante ripieno di ricotta).

Hobz biz zejt

Cosa

Come

4 fette spesse di pane fresco croccante maltese

1 spicchio d’aglio (tagliato a metà)

Concentrato di pomodoro

2 cucchiai di capperi in salamoia

2 cucchiai di pomodori secchi (tritati grossolanamente)

1 cipolla (tritata)

1 spicchio d’aglio (tritato)

1 barattolo di acciughe bianche o tonno sott’olio

Prezzemolo fresco (tritato grossolanamente)

Olio d’oliva di buona qualità

Sale marino e pepe appena macinato

In una ciotola mescolare capperi, pomodori secchi, cipolla tritata, e aglio tritato.

Irrorare con olio d’oliva e mescolare bene.

Mettere il pane su un grande piatto piano. Strofinare leggermente la parte superiore con l’aglio dimezzato e poi versare il concentrato di pomodoro in modo da creare uno strato sottile.

Condire con olio e cospargere con sale marino e pepe.

Su ogni fetta di pane adagiare del pesce e una generosa cucchiaiata di composto.

Condire con sale e pepe e un filo di olio d’oliva finale.

Servire con una spolverata di prezzemolo fresco.